IMG_8202

Restauro ARA

Pubblicato il Pubblicato in Eventi

Sotto le Bombe di Torino

L’Associazione Artes in questo 2018, anno del centenario della fine della prima guerra mondiale, ha individuato con dei parter militari un elemento simbolico di quegli eventi che fosse in stato di abbandono, ma che a tutt’oggi fosse simbolo di commemorazione e ricordo, per onorare i giovani italiani morti per difendere la Patria.

Questo è lo spirito che persegue l’associazione, valorizzare tratti culturali del nostro Paese, attraverso il saper fare, il saper creare e la memoria collettiva, espressa mediante l’arte commemorativa e celebrativa.

CENNI STORICI:

Alla creazione del Parco, venne la necessità di identificare in un punto, un elemento preciso che riassumesse e facesse confluire a livello simbolico tutto il valore commemorativo dell’intero Parco  della Rimembranza.

Si decise di realizzare un’Ara commemorativa ad emblema del sacrificio di tutti i soldati in battaglia. L’idea della struttura venne indicata per la prima volta in una delibera comunale del 15 aprila del 1925, ideata e disegnata dall’Architetto Giovanni Ricci. L’Ara doveva essere collocata sulla sommità della Maddalena “ costruita in travertino su gradone della stessa pietra, con trofeo di rami dall’alloro e quercia, daga ed elmo in bronzo”.

I tempi di lavorazione e di posa in opera furono molto ristretti, perché l’Ara secondo la delibera comunale doveva essere terminata e posta alla sommità il 24 maggio 1925, data in cui ricorreva il decennale dell’entrata in guerra dell’Italia.

Prima dell’ultimazione dei lavori, sulla faccia dell’Ara, venne scolpita un’epigrafe dettata dall’ex commissario Prefettizio Barone La Via:

  • VIGILI LA MATERNA ALPE E IL FIUME TORINO ESALTA IN SANTITA’ DI FRONTE IL SACRIFICIO DEI SUOI FIGLI E IL NOME

 

L’Associazione dopo il restauro del rifugio antiaereo e dell’Ara commemorativa si pone e propone come soggetto idoneo e titolato a divenire una “mini consulta” che in accordo con la Pubblica Amministrazione e Imprenditori mecenati faccia da braccio qualificato per la valorizzazione e salvaguardia del Patrimonio Artistico/Culturale del nostro Paese.

L'opera in condizioni Originali

Img_0046 Img_0051 MODIFICATA Img_0065 Img_0066

Le fasi esecutive del restauro

Img_0458 Img_0462 Img_0470 Img_0488

IMG-20180510-WA0002 - Copia IMG-20180510-WA0003 - Copia IMG-20180510-WA0004 - Copia IMG-20180510-WA0005 - Copia

IMG-20180518-WA0003 - Copia IMG-20180520-WA0003 IMG-20180522-WA0002 IMG-20180522-WA0006

IMG-20180522-WA0007 Restauro 1 Restauro 4 Restauto 3

La conclusione del restauro

Img_0501 Img_0502 Img_0514 Img_0516

L'inaugurazione

Img_0558 - Copia Img_0561 - Copia IMG_8126 IMG_8129

IMG_8196 IMG_8200 IMG_8203 IMG-20180524-WA0010

 

Condividi